giovedì 2 febbraio 2012

White end - Episodio pilota

Ho commesso il mio primo omicidio 6 mesi fa. Per fame. No, non per mangiare la mia vittima. 
Non ero ancora cannibale allora.
Per accaparrarmi l'ultimo pacco di biscotti di quel maledetto supermercato di periferia. 
Non volevo ucciderlo. 
Una cosa del genere, un tempo, l'avrei definita "preterintenzionale". 
Oggi li chiamiamo incidenti
Anche quando incidenti non sono.
Quel giorno, invece, giuro su dio che volevo solo quei dannatissimi biscotti.
L'ho spinto giù dalla scaffalatura. 
E deve essersi rotto l'osso del collo o qualcosa del genere. 
In tutta quella confusione non se n'è accorto nessuno, ma se anche qualcuno ci avesse visti, se ne sarebbe tranquillamente fottuto.
Non so nemmeno perché le scrivo queste cose: quelli che sono ancora vivi le conoscono già. 
Per i posteri? Sappiamo tutti che non ci saranno posteri. Non umani almeno.
Forse le scrivo per ricordarmi com'è cominciato, com'è che abbiamo perso lentamente ogni briciolo di umanità.
È iniziato tutto con una giornata di neve. Il 31 gennaio 2012.
I primi giorni, per tutti il danno più grave era la sospensione del campionato di serie A. 
Che stronzi che eravamo.
Secondo il meteo "la perturbazione anomala" sarebbe durata "una decina di giorni al massimo."
Cazzate.
"Beh, prima o poi dovrà smettere di nevicare" dicevano tutti.
Ne Il Corvo, il protagonista sentenziava: "Non può piovere per sempre!" (It can't rain all the time).

Ma può nevicare per sempre?

Il mio barbiere - quando mi curavo di avere un barbiere - mi raccontava sempre questa storiella:

-  Mentre Noé costruiva la sua Arca, continuando a lavorare anche sotto la pioggia insistente, gli altri uomini lo deridevano per la sua pervicacia:  "Noé, pensa piuttosto a trovarti un riparo: non pioverà per sempre."
Ed ogni volta, pazientemente, Noé rispondeva: "Forse no, ma può piovere abbastanza."

Continua ... Episodio No. 1

11 commenti:

  1. Risposte
    1. Ovvio che erano pandistelle: me li porto pure in ufficio ;)

      Elimina
  2. quando saremo sommersi finirà di nevicare vedrete

    RispondiElimina
  3. Beh ma continua, vero? Lo scenario mi intriga.

    RispondiElimina
  4. conosco gente che ucciderebbe per molto meno anche adesso.... come episodio pilota è davvero intrigante. aspetto la prima puntata!

    RispondiElimina
  5. L'Italia: la nave, la neve #Pandistellexever

    RispondiElimina
  6. non piu' posteri. solo postumi, al limite.

    RispondiElimina
  7. La produzione è soddisfatta dei risultati del pilota ed ha confermato la prima serie, con episodi settimanali (salvo scioperi degli sceneggiatori). Vorrei dedicare questo pilota a magneTICo, che sembra viva dalle "mie" parti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Basta che non sputtani tutto con la seconda stagione, poi hai tutto il mio sostegno morale, letterale e letterato, tabaccale, birrettaalbarallangolare, ecc.

      Elimina
  8. Cos'è, la vera storia di Alemanno?

    RispondiElimina

Drink!